Olmo Antico

Nel pavimento in legno Olmo Antico, in particolare, la materia prima – ovvero l’olmo europeo – arriva da antiche abitazioni dismesse.

Si tratta di un legno duro, dove i segni del tempo hanno lasciato tracce evidenti: sono visibili infatti sfumature e tonalità diverse riconducibili alle condizioni ambientali subite, ma anche tracce di tarlo e fori causati da chiodi di ferro o punzoni.
Ogni singolo pezzo viene lavorato e restaurato accuratamente, attraverso un restauro manuale con l’uso di tasselli di legno a chiusura di crepe o fori eccessivi, oppure con stucco ad impasto legno. Un vero e proprio lavoro artigianale, dove la pazienza, l’esperienza e la passione sono gli ingredienti fondamentali.
Ogni restauro cerca di far emergere le peculiari sfumature del legno, la patina antica, le tracce di fori, tarli e altri segni subiti dal legno nel tempo, a conferma dell’autenticità della sua lunga storia.
La lavorazione e finitura superficiale completa l’opera: i listoni vengono oliati e cerati con prodotti rigorosamente naturali e ad alto standard qualitativo. In questo modo si garantisce al pavimento protezione, durata e una facile manutenzione.

L’Olmo Antico e le altre varianti dei Listoni Antico sono molto richiesti e particolarmente apprezzati nelle boutique più esclusive. Due i motivi fondamentali: innnanzitutto sono pavimenti pratici, resistenti (grazie alla protezione offerta ai listoni da oli e cere naturali ad alto standard qualitativo) e di facile manutenzione. Inoltre spiccano per una bellezza estetica senza eguali, che ben si abbina non solo ad arredamenti classici ma anche moderni. Proprio l’abbinamento fra parquet come il Rovere o l’Olmo Antico, che arrivano dal passato e riportano tutti i segni della loro lunga storia, e concept dallo stile decisamente moderno e di design è stato fortemente voluto dagli architetti che hanno curato l’arredamento di prestigiosi negozi di abbigliamento.