110% prodotto italiano
Menu
Parquet: idee e approfondimenti -

In un ottimo parquet anche lo spessore fa la differenza; ma come scegliere lo spessore idoneo?


Lo spessore della struttura dei listoni influisce sulla stabilità del parquet, sulla sua planarità dello stesso, e in futuro può essere utile per levigature o manutenzioni, garantendo lunghissima vita al tuo pavimento in legno

Le norme UNI indicano 14 mm lo spessore minimo per un pavimento in legno stratificato con posa flottante.

Mentre può essere definito parquet il pavimento in legno che ha come spessore minimo di 2,5 mm di strato nobile.

Bene, detto questo i listoni Cadorin sono ben più spessi!

Infatti i listoni a tre strati Cadorin hanno spessori da 16 e 21 mm, mentre lo strato della plancia nobile arriva fino a 5 mm, in seconda del legno. Appunto per questo che i parquet Cadorin, grazie a questi spessori, garantiscono solidità e longevità al tuo pavimento. Inoltre tutte le più comuni tipologie di tecnica di posa in opera sono idonee, dall’incollato, flottante o avvitato.

Ma se lo spessore è un fattore tecnico qualitativo del parquet, la scelta influisce anche sul fattore estetico e della possibilità di personalizzare il proprio pavimento.

Per questo che il listone Cadorin non pone limiti alla creatività e al design di casa. Grazie ai suoi spessori, le dimensioni dei tavolati possono arrivare fino e oltre i 4 metri di lunghezza e larghezze fino a 33 cm.

Cadorin oltre a produrre ed essere pioniere del listone a tre strati, produce anche listoni parquet a due strati di medio e piccole dimensioni per la posa incollato. In questo caso lo spessore del listone può essere di 14 o 13 mm. La soluzione del listone a due strati diventa perfetta quando lo spessore di qualsiasi pavimento è vincolato da opere di ristrutturazione e le esigenze, talvolta, sono date da scelte obbligate. Cadorin anche nel listone parquet a due strati non rinuncia, ovviamente, a mantenere una struttura dalle grandi performance e qualità. Lo strato del legno nobile viene mantenuto con uno spessore tra il 4,3/5 mm in base al legno utilizzato, consentendo comunque diverse finiture e lavorazioni. Eccezione viene fatta nella posa, la quale non viene consigliata quella flottante ma piuttosto incollata a massetto o avvitata a supporto rigido.

Ricordiamo che la struttura è data anche dalla qualità del legno usato per la produzione dei listoni. Nel tre strati TOP, il primo e il terzo sono dati da plance di legni nobili, mentre il secondo strato di abete massello incrociato. Nel due strati il supporto inferiore al legno nobile è in multistrato incrociato di betulla di alta qualità. La produzione Cadorin garantisce finiture estetiche uguali tra le due tipologie di listone nel caso per esigenze vengono scelti ad esempio listoni a tre strati e due strati per due aree abitative diverse, come soggiorno e reparto notte, oppure il bagno.

Se vuoi approfondire e avere ulteriori spiegazioni di come è fatto il listone Cadorin visita la pagina “Spiegazioni tecniche Listone